Trapianto di capelli FUE

Indice dei contenuti
Trapianto di capelli FUE 1

Revisione medica da parte di

Yetkin Bayer

Chirurgo del trapianto di capelli, certificato in chirurgia plastica facciale

Trapianto di capelli FUE 2

Scritto da

Noyan Süalp

Aggiornato al 24 aprile 2024

Trapianto di capelli FUE 3

Prenota ora e inizia gratis

Consultazione Whatsapp

Che cos’è il trapianto di capelli FUE?

L’estrazione delle unità follicolari (FUE), nota anche come trasferimento follicolare (FT), uno dei metodi principali per il trapianto di capelli, è stata sviluppata all’inizio degli anni 2000 in sostituzione della tecnica precedente, la FUT (trapianto di unità follicolari). La FUE (Follicular Unit Extraction) è una procedura di microchirurgia estetica per il trapianto di capelli.

Consiste nell’estrazione di singole unità follicolari dalla nuca, di solito l’area donatrice, da inserire nei micro-canali aperti dell’area ricevente. (l’area con la calvizie).

La FUE (Follicular Unit Extraction) è una procedura di microchirurgia estetica per il trapianto di capelli con un intervento minimo, un processo di guarigione più rapido e cicatrici assenti.

E ad oggi è diventato il gold standard per il trapianto di capelli, preferito dai medici che si occupano di trapianto di capelli. E la migliore soluzione a tutti i problemi di caduta dei capelli.

Prenota ora e inizia gratis

Consultazione Whatsapp

Dettagli sull'operazione

  • 5 ore

    Tempo di funzionamento

  • Locale

    Anestesia

  • Fino a 600

    Massimo numero di innesti in una sessione

  • 2 settimane

    Prima visita di controllo

  • 2-3 giorni

    Durata media del soggiorno in Turchia

  • 60 giorni

    Crescita dei capelli

  • 30 giorni

    Tempo di guarigione del donatore

  • 1 giorno

    Ritorno alla routine

  • 90 giorni

    Tempo di guarigione

Trapianto di capelli FUE 8

Medico

Noyan Süalp, MD

Parliamo

Non sei ancora sicuro? Ti senti sopraffatto? Parlare con un vero medico può darti la guida e la rassicurazione necessaria. Non devi farlo da solo. Troviamo insieme il medico giusto.

Sapphire FUE vs. Classic FUE

Nel metodo FUE, l’uso di punte di zaffiro, molto più affilate e lisce rispetto alle punte classiche, per la fase di apertura del canale è stato innovativo per il trapianto di capelli.
L’uso di punte in zaffiro, un minerale pregiato, nella FUE permette di aprire canali più morbidi nell’area dell’impianto, riducendo al minimo la formazione di croste e accelerando così il processo di guarigione. Per questo motivo, la FUE eseguita con punte di zaffiro e non con fessure metalliche non è una nuova tecnica, ma un’innovazione che implementa un nuovo processo all’interno del metodo FUE.

Trapianto di capelli FUE 9

Dettagli del servizio

Procedura operativa

Chi è un buon candidato per il trapianto di capelli FUE?

L’analisi della situazione medica del paziente, la storia della perdita di capelli, le esigenze e i desideri del paziente saranno altrettanto importanti delle analisi precedenti, per garantire il successo del trapianto di capelli.

Operare un paziente non adatto al trapianto di capelli può essere pericoloso. Questo non solo porterà al fallimento del produttore, ma metterà anche a rischio il paziente.

I principali prerequisiti per un candidato ideale alla FUE sono :

La causa della perdita di capelli: Il paziente che si sottopone al trapianto di capelli FUE non deve soffrire di una perdita temporanea di capelli causata da (chemioterapia, stress, effetti collaterali di farmaci, ecc.) e solo in caso di perdita permanente di capelli, il paziente deve essere in buone condizioni.

I principali tipi di perdita permanente dei capelli sono quelli maschili, l’alopecia androgenetica, i traumi e le ustioni.

Livello di perdita di capelli: prima di effettuare un trapianto FUE, il medico deve assicurarsi che la perdita di capelli sia in uno stato avanzato e non in corso. A un certo punto della vita, l’alopecia androgenetica tende a rallentare o a fermarsi; questo è il momento giusto per eseguire il trapianto FUE. se l’intervento fosse stato eseguito prima di questo periodo, l’alopecia in progressione avrebbe richiesto un secondo intervento in futuro.

L’area donatrice: questa zona è l’area superiore del collo (nuca). Quest’area non è geneticamente predisposta alla caduta dei capelli. Ciò significa che i capelli prelevati da quest’area e trapiantati non cadranno. Per questo motivo il medico deve analizzare attentamente l’area donatrice prima del trapianto di capelli FUE per assicurarsi che l’area donatrice sia sufficientemente idonea e densa per essere sottoposta al trapianto FUE,

Inoltre, rimuovere i capelli da un’area donatrice non idonea creerà problemi per gli interventi futuri.

Stato di salute del candidato:

L’analisi dello stato di salute del paziente è estremamente importante, per questo è la prima procedura a cui il paziente si sottopone & un trapianto di capelli FUE. Ci sono alcune patologie che non permettono ai pazienti di sottoporsi alla FUE, le principali sono

  • HIV e AIDS e altre malattie del sangue
  • Gravidanza
  • Epatite B e C
  • Epilessia
  • In caso di disturbi legati alla pressione sanguigna o al diabete, il medico eseguirà il trapianto e il medico specialista del paziente dovrà essere coinvolto nelle strategie per un trapianto di capelli adeguato.

Analisi dell'area di ricevimento e dell'area donatori

Trapianto di capelli FUE 10

Ogni paziente che subisce un trapianto di capelli ha una situazione unica che deve essere analizzata attentamente dal medico, che inizierà analizzando innanzitutto la situazione medica del paziente, per poi passare ad analizzare quante unità follicolari estrarre, come posizionarle e come disegnare l’attaccatura. Un medico esperto saprà come decidere.

La necessità di un medico esperto è dovuta al fatto che ogni paziente ha un’area donatrice diversa e un’area ricevente diversa: la quantità di capelli, il colore, la duplicità e la consistenza.

L’analisi del produttore non influisce solo sul numero di unità prelevate ma anche sul risultato finale del trapianto di capelli FUE; una corretta analisi dell’area di trapianto è una delle fasi più importanti.

Questo è anche il momento giusto per i pazienti per esprimere al medico eventuali dubbi sul disegno dell’attaccatura dei capelli; di solito, quando il medico del trapianto di capelli procede a disegnare l’attaccatura dei capelli del paziente, si basa sulla misurazione estetica e su un aspetto naturale, dopo il trapianto di capelli.

Anestesia per il trapianto di capelli FUE

La FUE è un’operazione non invasiva che richiede l’anestesia locale; l’uso dell’anestesia generale è considerato inutile e potrebbe comportare dei rischi durante l’operazione e dopo il trapianto di capelli.

L’uso dell’anestesia locale permette al paziente di rimanere sveglio durante il trapianto di capelli, ma senza dolore e l’intera area è completamente insensibile.

L’anestesia locale viene somministrata nella FUE attraverso alcune iniezioni nel cuoio capelluto.

Richiede 5 minuti con 4-8 iniezioni.

La somministrazione dell’anestesia e l’attesa dell’effetto richiedono circa 15-30 minuti.

Se un paziente soffre di paura degli aghi o ha una bassa soglia del dolore, è possibile ricorrere all’uso del getto, dell’iniettore o della sedazione.

Devo sottopormi all’anestesia?


Esistono 3 tipi di

anestesia:
locale, regionale e generale.

In un trapianto di capelli, il medico somministra un’anestesia locale e una leggera sedazione. Questo è sufficiente per far sì che il paziente non senta alcun dolore e sia a suo agio, pur rimanendo cosciente durante l’intervento, anche in grado di consumare cibo e di svolgere altre attività di intrattenimento.

Sebbene il trapianto di capelli comporti un intervento minimo, è necessario anestetizzare l’area del cuoio capelluto, così come la zona più grande che verrà operata; l’anestesia è responsabile di rendere il trapianto di capelli indolore e confortevole per il paziente.

In conclusione, sì, potresti dover ricevere un’anestesia locale. Molti dei nostri pazienti sono preoccupati di poter provare dolore e fastidio durante l’intervento. Tuttavia, puoi essere certo che i medici cercheranno di rendere la tua esperienza in clinica priva di preoccupazioni e confortevole.

Perché i pazienti scelgono la Turchia per il trapianto di capelli FUE?

Trapianto di capelli FUE 11

La Turchia, situata all’incrocio tra l’Asia e l’Europa, è l’ideale per i potenziali pazienti con trapianto di capelli FUE provenienti da tutto il mondo e ci sono spiegazioni per il fatto che sia il luogo più popolare per gli interventi di trapianto di capelli FUE.

Il motivo principale per cui i pazienti scelgono la Turchia per il loro trapianto FUE è l’economicità delle spese per il trapianto di capelli. Questi prezzi convenienti possono essere attribuiti al costo della vita e dell’occupazione piuttosto basso. Inoltre, la Turchia si è impegnata molto per modernizzare il suo sistema medico, assicurando che i suoi centri sanitari soddisfino o addirittura superino gli standard globali. Quindi, una volta scelta la Turchia come sede del tuo trapianto di capelli FUE, avrai accesso alla tecnologia e ai metodi FUE più all’avanguardia.

Infine, i chirurghi in Turchia sono istruiti nel migliore dei modi e lavorano da anni con pazienti internazionali; pertanto, capiranno perfettamente ciò di cui hai bisogno e il tuo processo sarà sicuro.

Trapianto di capelli Fue - Tempi di recupero

Il periodo di recupero inizia poco dopo l’operazione. A parte la FUT, questa tecnica non richiede la rimozione di fette di pelle e raccoglie solo i follicoli dal sito donatore. Di conseguenza, sarai in grado di gestire e andare al lavoro subito dopo il trapianto di capelli.

La preoccupazione più grande, senza dubbio, è quanto tempo ci vorrà perché i capelli si ristabiliscano e quando torneranno ad avere un aspetto sano e normale. È importante ricordare che ridurre i danni o le reazioni allergiche in questa parte del corpo è fondamentale durante il processo di recupero. Ogni individuo è unico e ci saranno sempre delle differenze nello sviluppo dei nuovi capelli. Tuttavia, ecco una panoramica standard dei risultati che puoi prevedere a più livelli.

Tempi di recupero Dopo l’intervento chirurgico:

  • Il dolore, l’infiammazione, i lividi e la vescica dovrebbero scomparire entro la fine della prima settimana, regalandoti un classico taglio di capelli rasato sulla testa.
  • I capelli appena trapiantati cadono da 2 a 3 settimane dopo il trapianto di capelli FUE. Si tratta di una procedura abituale che non deve terrorizzarti. È una componente di routine del ciclo di crescita dei capelli. Anche in caso di calvizie, il follicolo continua a progredire e torna allo stadio di sviluppo nel giro di poche settimane.
  • La persona sottoposta a FUE probabilmente ha un aspetto molto simile alla sua situazione di 2 o 3 mesi fa, il che è altrettanto comune. Dovrai continuare ad applicare con attenzione tutte le linee guida del trattamento e fissare appuntamenti di follow-up con il tuo chirurgo.
  • Dopo 4 mesi, dovresti notare la crescita dei capelli dal fusto impiantato. Tuttavia, poiché i tempi e i progressi del restauro possono essere diversi, lo sviluppo di nuovi capelli avviene prima in alcuni pazienti. A questo punto, la ricrescita fresca può essere fragile e sottile, indicando che la FUE non produrrà risultati a lungo termine.
  • Dopo il nono mese, i tuoi capelli saranno molto più densi e lunghi e potrai modellarli come vorrai. Come è consigliabile, fissa un incontro di follow-up con il chirurgo.
  • L’operazione di trapianto sarà quasi terminata in termini di sviluppo, profondità e volume dopo un anno di procedura chirurgica. In questo momento, la maggior parte dei follicoli piliferi è in grado di produrre capelli sani.

Cosa aspettarsi dopo un trapianto di capelli FUE?

Dopo un trapianto di capelli FUE, devi dedicarti alla cura del cuoio capelluto e dei capelli. Il tuo chirurgo e i suoi assistenti ti spiegheranno tutto in modo più approfondito, ma qui di seguito ti indicheremo alcune linee guida per la cura successiva:

  • Per almeno tre giorni, evita di lavarti i capelli o di fare il bagno.
  • Quando inizi a lavare la testa, usa prodotti per la cura della pelle morbidi e non aromatizzati per diverse settimane.
  • Prenditi qualche giorno di pausa dal lavoro per favorire il processo di recupero.
  • Per almeno tre settimane, non spazzolare o strofinare i tuoi nuovi capelli.
  • Usa berretti, cappucci o altri copricapi solo se il tuo medico ti ha dato il via libera.
  • Per almeno una settimana, astieniti da qualsiasi esercizio fisico intenso.

Pacchetto trapianto di capelli FUE tutto incluso

  • Alloggio (3 notti in un hotel a 4 stelle)
  • Trasferimenti VIP (auto privata. Dall’ospedale all’hotel, poi all’ospedale e ritorno)
  • Servizio di traduttore se necessario
  • Anestesia locale indolore
  • Taglio di capelli preoperatorio a densità massima MicroFUE
  • Farmaci per il trattamento PRP
  • I prodotti essenziali per la cura post-operatoria, come shampoo, lozione, cappello speciale, cuscino per il collo, antidolorifici, aspirina, antibiotici, ecc.
  • Terapia PRP per stimolare una migliore crescita dei capelli.

Domande frequenti sul trapianto di capelli FUE

Il trapianto di capelli FUE è doloroso?

La maggior parte dei pazienti avverte un disagio minimo durante l’intervento grazie all’uso dell’anestesia locale. In seguito possono verificarsi lievi dolori o gonfiori, che possono essere gestiti con i farmaci prescritti.

Quanto dura la procedura?

La durata della procedura FUE varia a seconda del numero di innesti necessari, ma in genere richiede dalle 6 alle 8 ore.

Quali sono i tempi di recupero dopo l'intervento?

La guarigione iniziale dura circa 7-10 giorni, durante i quali si possono verificare arrossamenti, gonfiori e croste. In genere si può tornare al lavoro e alle normali attività entro una settimana. I risultati del recupero completo e della crescita dei capelli si vedono nei 6-12 mesi successivi.

Quando vedrò i risultati?

La crescita dei capelli inizia solitamente circa 3 mesi dopo l’intervento, con miglioramenti significativi visibili a 6 mesi. I risultati completi si ottengono generalmente tra i 12 e i 18 mesi.

I risultati del trapianto di capelli FUE sono permanenti?

Sì, i follicoli trapiantati sono resistenti all’ormone che causa la caduta dei capelli, rendendo i risultati del trapianto di capelli FUE permanenti.

Quanto costa un trapianto di capelli FUE presso la Clinica Dr. Yetkin Bayer?

Il costo di un trapianto di capelli FUE varia in base al numero di innesti necessari e alle esigenze specifiche del paziente. Durante il consulto, il Dr. Yetkin Bayer ti fornirà un preventivo dettagliato e adatto al tuo caso.

Quali fattori determinano la mia idoneità a un trapianto di capelli FUE?

L’idoneità è determinata da fattori quali l’entità della perdita di capelli, la disponibilità di capelli di un donatore, il tipo di capelli e lo stato di salute generale. Una consulenza approfondita con il Dr. Yetkin Bayer valuterà la tua idoneità all’intervento.

Come posso fissare una consulenza?

Per fissare un consulto, puoi contattare la Clinica Bayer del Dr. Yetkin via telefono, e-mail o tramite il sito web della clinica. Il nostro team sarà lieto di aiutarti a fissare un appuntamento.

Cosa devo fare prima dell'intervento?

Prima della procedura, dovresti:

  • Evita di fumare e di bere alcolici per almeno una settimana.
  • Evita di assumere farmaci che fluidificano il sangue.
  • Segui tutte le istruzioni specifiche fornite dal Dr. Yetkin Bayer.
Quali sono le cure post-procedura necessarie?

L’assistenza post-procedura comprende:

  • Seguire il regime farmacologico prescritto.
  • Evitare attività faticose e l’esposizione diretta al sole.
  • Mantenere il cuoio capelluto pulito e seguire le istruzioni di lavaggio.
  • Partecipare agli appuntamenti di follow-up come previsto.
;